top of page
Cerca

Dante con il Miur

Sottoscritto un Protocollo d’intesa per la divulgazione e diffusione della Lingua e della Cultura italiana nelle scuole.


Gli obiettivi

L’intesa ha l’obiettivo di promuovere e sviluppare iniziative di collaborazione e consultazione permanente per promuovere e divulgare la lingua e la cultura italiane in ogni ordine scolastico.


I commenti

“Il rinnovo di questo Protocollo consente di mettere a disposizione delle nostre scuole esperti e strumenti di alto livello offrendo nuovi stimoli per potenziare le competenze linguistiche delle studentesse e degli studenti, alimentando, anche nei ragazzi provenienti da altri Paesi, l’amore per lingua e civiltà italiana” – ha detto il Ministro Patrizio Bianchi. “Dante è stato il primo a credere nell’italiano e con la sua straordinaria opera ha cambiato per sempre il destino dell’Italia lasciandoci la più affascinante e preziosa delle eredità, la nostra lingua”.


“Questo accordo con il Ministero dell'Istruzione - dichiara il Presidente Andrea Riccardi – è importante perché valorizza l'insegnamento della lingua italiana in tutte le realtà dove operano i docenti, in connessione con le specificità degli studenti di diversa lingua e cultura di origine e attraverso strumenti didattici e culturali innovativi. La nostra piattaforma Dante Global, tecnologicamente all'avanguardia, dedica due sezioni alla lingua e alla formazione dei docenti, oltre a quella per la promozione culturale; si rivolge alle nuove generazioni rispondendo alle rinnovate esigenze di rilancio sottese al PNRR con l’obiettivo di garantire la cultura della qualità nell'insegnamento e nella certificazione dell'italiano".


L'accordo è stato firmato dal Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, e dal Presidente della Società Dante Alighieri, Andrea Riccardi.

bottom of page